Archivi tag: Tg1

Rai, Berlusconi e Minzolini indagati per concussione

Così Berlusconi ordinò; “chiudete Annozero”: parte da qui, dal titolo de Il Fatto , l’ennesima vicenda giudiziaria riguardante il premier, da ieri indagato dalla Procura di Trani con l’accusa di concussione, insieme al direttore del Tg1 Augusto Minzolini e al membro dell’AgCom Giancarlo Innocenzi. Secondo quanto riportato dal quotidiano i pm, nell’ambito di un’inchiesta parallela, sarebbero incappati in delle intercettazioni telefoniche fra Berlusconi e Innocenzi, con il primo che si sarebbe lamentato con il secondo di molte trasmissioni del servizio pubblico, da Anno Zero di Santoro (vedi: caso Spatuzza) a Ballarò , a Parla con me di Serena Dandini per l’ospitata del direttore di Repubblica Ezio Mauro. Critiche che si sarebbero trasformate in vere e proprie richieste di chiudere tali trasmissioni. Il premier avrebbe trovato sia in Innocenzi (che avrebbe riferito le volontà del capo al dg Rai Masi) sia nel «direttorissimo» Minzolini, due alleati molto più che bendisposti. Adesso l’opposizione chiede le dimissioni del direttore del Tg1 e il ripristino dei talk show politici vista la sentenza del Tar del Lazio che ha bocciato il regolamento che li ha vietati finora. servizi a pagina 4 e 5 13/03/2010

Fonte Liberazione.it

Nuovo record: “Superate le mille visite al blog”

statistiche-record-7-aprileNella giornata di ieri 7 aprile 2009, il blog ha ottenuto 1003 visitatori, come consueto fare in caso di record, ringrazio i Visitatori tutti. A trainare è stata la pubblicazione delle tante fotografie della bella manifestazione della Cgil del 4 aprile 2009.

Di certo non avrei sbandierato record o share, se l’argomento trattato fosse stato il terremoto in Abruzzo, così come ha fatto il Tg1 in modo davvero “vergognoso”.

Guardare questo video per credere.

Attraverso il Blog voglio esprimere la solidarietà agli abitanti abruzzesi colpiti dal sisma, che ha causato lutti, gravissimi danni e disagi alla popolazione. Tim, Vodafone, Wind e 3 Italia, d’intesa con il Dipartimento della Protezione Civile, hanno attivato la numerazione solidale 48580 per inviare Sms da 1 euro, che sarà interamente devoluto al Dipartimento della Protezione Civile per il soccorso e l’assistenza. 2 euro se la chiamata è da rete fissa di Telecom Italia, utilizzando lo stesso numero: 48580