Archivi tag: scendere in piazza

Viola, giallo, rosso. Propongo “una 24 ore senza i precari”

Dopo il viola e il giallo, penso che un po’ di rosso ci stia bene. “Rosso semaforico” al fine di fermare l’arroganza del potere, che pretende e accusa. Pretende nonostante gli errori, accusa chi è innamorato della legge. Rosso, come un cartellino: “Signori, espulsione; siete fuori”. Troppi, infiniti “urgente e necessario”. Una politica che ricorda i comitati d’affari non ha fatto altro che allontanare nuovamente la gente dalla politica. Sembra così lontano il 1992 e invece…Continuando di questo passo, l’astensionismo potrebbe raggiungere una percentuale a due cifre. Le scorciatoie non vanno affatto bene. Vizi di forma o burocratici penso non abbiano nessuna incidenza. Nessun inciucio. Nessuna proroga. Qualcuno ne ha già avute più di due: vedere ad esempio alcune elezioni regionali. Rosso passione, per una idea che deve tornare a mobilitare. Bisogno di essere rappresentati, di saper scegliere candidati credibili. Bisogno di tutela. Bisogno che qualcuno ridia alla politica per trasferirla ai bisogni delle persone e tolga al mercato. Ha avuto troppo, quest’ultimo, tanto. Non si prenderà anche l’anima. Bisogna impedirlo. Quante volte siamo costretti a pagare? Tasse, servizi pubblici tagliati, precarietà, disoccupazione… Signori alla guida di questo treno che si chiama Italia, scendere prego; il capolinea è già qui!!.
Spero in una grande manifestazione che faccia scendere in piazza tutte le precarie e i precari, del privato e della pubblica amministrazione. Un giorno senza i precari. Una 24 ore senza di noi!!!