14 marzo 2020-14 marzo 2021

Il vento di questa mattina non è riuscito a spazzar via quello che da un anno “disturba” le nostre vite, spesso spezzandole. Cumuli di foglie figlie di bisticci di venti impetuoso, incapaci di concedere precedenze, cumuli di polvere che si alzano e aria che violentemente si abbatte su finestre, porte, e altro a caso come vasi di fiori simili a cornicette infantili poste a perimetro di quelle che sono le nostre sicurezze ed i nostri obblighi: confinamenti e coprifuoco. Casa.Vento che ritorna puntuale così come un decreto travestito. Da dpcm