Una chiocciolina molto slow

torino-piazza-castello-foto-romano-borrelliUna chiocciola si aggira per Torino. Lentamente. Perche’ il fast e’ bandito. Almeno fino al 26 settembre. Terra Madre ed il Salone  del gusto scendono in strada. In piazza. Lungo il Po. Sembra ieri ed era il 2004 (8 anni dopo l’avvio della prima edizione) quando per la prima volta vidi le bandiere dei vari Paesi sventolare in quel che è  (o era) Palazzo del lavoro. Una Olimpiade terrestre,  globale. Terra Madre: agricoltori,  pescatori,  allevatori di tutto il mondo in “assemblea” o in “comunione” qui a Torino. Uomini e donne,  con quei vestiti colorati. Un incontro,  biennale. Ricordo ancora quanti si muovevano per la prima volta dai loro luoghi. Il loro ptimo viaggioin vita loro. E poi l’inventore di tutto questo,  Carlo  Petrini. Da Bra.