27 gennaio 1945 – 27 gennaio 2015

Torino,foto.Borrelli Romano“Negro latte dell’alba noi lo beviamo la sera

Noi lo beviam al meriggio come al mattino lo beviamo la notte

Noi beviamo e beviamo

Noi scaviamo una tomba nell’aria chi vi giace non sta stretto

Nella casa vive un uomo che gioca colle serpi che scrive che scrive in Germania quando abbuia i tuoi capelli d’oro Margarete

Egli scrive egli s’erge sulla porta e le stelle lampeggiano

Egli aduna i mastini con un fischio

Con un fischio fa uscire i suoi ebrei fa scavare una tomba nella terra

Ci comanda e adesso suonate perche’ si deve ballare”.

Ho atteso il termine della giornata lavorativa per recarmi in piazza Castello, il vagone. 20150125_170803Una mano gentole e delicata lascis un fiore e ports per sempre con se un pensiero…in piazza, per un momento di silenzio. Torino, foto Romano BorrelliPoi, una lettura…Torino, piazza Castello, 27 gennaio 2015. Giovane coppia in silenzio. Foto, Romano Borrelli20150127_165718