Autunno

Orologio tabellone orari stazione Torino Porta Nuova. Foto,Romano BorrelliIl tabellone della stazione ieri sera evidenziava l’ora, gli arrivi e le partenze. Come sempre. Che era ed è in atto uno sciopero.  Ricordava inoltre una data storica…

In quel momento rammentavo un altro luogo, un’altra storia, e l’autunno che sarebbe cominciato oggi.

Piazza Carlo Felice, l’Hotel Roma, Cesare Pavese, la sua camera, i suoi libri, e i suoi ricordi con i miei…libri da leggere e libri da ritirare. Profumi di  frutti maturi…Foglie gialle e castagne che piovono da questi alberi cittadini.

Hotel Roma. Piazza Carlo Felice, Torino. Foto, Romano Borrelli

 

Tabellone orari stazione Torino Porta Nuova. Foto, Romano Borrelli

4 pensieri riguardo “Autunno”

  1. Penso sempre ai ragazzi innamorati, penso a quanti chilometri li dividono, a quanti risparmi usati per raggiungersi…
    Penso al tempo che cambia, alle stagioni che cambiano, ma all’amore che non cambia mai, anche quando le foglie cadono a terra, ingiallite e secche… Vedi che tutto passa, ma le cose o persone che ci stanno più a cuore sono sempre lì, stagione dopo stagione.

    Mi piace

  2. Stagione dopo stagione…a volte non diamo la giusta importanza ai valori e alle persone che li incarnano. Spesso non diamo la giusta importanza al tempo. A quella persona che viaggia verso l’innamorat* pensando di disporre a nostro piacimento del tempo senza viverlo fino in fondo…confusione, caos….e confusione e caos che alla fine l* faranno ritenere inadeguat* non considerat* non amat*…ci sfugge di mano tutto e ci perdiamo e spesso nel perderci ci perdiamo l’amore di chi e’ rimasto intrappolato nell’illusione e allontanat* dall’amore di chi c’era….ciao Marika…..grazie. piace il tuo Piccolo pensiero

    Mi piace

  3. E’l’estate indiana. Guarda che belli i colori dorati, i raggi di sole che illuminano liazze e strade, ultimi”colpi di sole” di una estate solo da calendario. Si, forse un po’ di malinconia. Anche io mi penso spesso in trenino sud est, a girare tra Otranto, Maglie, Gallipoli, Gagliano e poi vorriera fino a Sa ta Maria di Leuca, e dormire vicinomal mare, per sentire il suo rumore, vedere il faro, la sua luce,,,, vedere i colori autunnali del Salento. Torno bambino, sento le previsioni del temp e sento: Santa Maria di Leuca, 20, e mi accendo per il, solo nome, poi Bruxelles e Bonn, non lervenute e le immagino fredde. No, anche l’autunno e’ stupendo…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...