Aria natalizia

Aria natalizia a Torino, lungo le sue strade, gallerie e….piazze. A ricordarlo è il tempo, con le temperature giù, anche di otto-dieci gradi, la pagina del calendario voltata, il freddo intenso, guanti, sciarpa e cappello, baschetto per le signorine. Luci d’Artista sopra le vie torinesi. Negozi, del centro, scintillanti e vetrine addobbate. Natale ecologico anche se con pochi soldi in tasca. “Risparmierai quest’anno?”  è la domanda più in voga. Certo che si. In una galleria a ridosso del Duomo, un albero di Natale scintillante staziona già da alcuni giorni. Il corridoio lungo, della galleria, divide negozi. Alcuni chiusi, per la verità. Camminare qui dentro, per sbucare in altra via, mi dona l’impressione vaga di stare dentro le pagine dei libri di Dostoevskij: la stanza. Per alcuni personaggi, dimora fissa, dove prendono forma pensieri e strategie, per altri, luogo da cui scappare. Velocemente.  La stanza. Spesso tutto ruoto intorno ad una stanza….Poco distante dalla galleria, una piazza immensa, Piazza Castello. Qui, sul terminare del pomeriggio, i vigili del fuoco libereranno la casella numero uno…una scena che farà tanto Immacolata Concezione, Piazza di Spagna a Roma. Con il Papa e i vigili del fuoco. E sarà così, almeno “nella mia stanza”. Passi lunghi, brevi, a volte avanti e indietro, altre a zig zag, altre ancora stile tergicristalli. Un tarlo nella memoria.  La sapienza e temi sapienzali: “La fede vive di passi lenti, che ogni illuminazione rischiara, ma non per toglierne il peso”.  A lato, piazza Castello. AperturDSCN2665DSCN2666a della casella numero uno, primo dicembre……….ve ne saranno altre 24 da liberare…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...