“Il cantiere”…

Ricevo e pubblico da Simone Ciabattoni….

TORINO:DIRE E FARE”. E’ IL TITOLO DELL’INIZIATIVA ORGANIZZATA DALLE OFFICINE CORSARE, LO SCORSO SABATO 15 GENNAIO 2011; FORUM TEMATICI PER IL PROGRAMMA DA COSTRUIRE, VERSO LE ELEZIONI PRIMARIE DEL CENTRO SINISTRA: ABITARE, CIRCOLARE, RESPIRARE; CONVIVERE, PARTECIPARE; PRODURRE, DISTRIBUIRE; LEGGERE E SCRIVERE, ERANO LE AREE DI DISCUSSIONE. TANTA LA PARTECIPAZIONE, SOPRATTUTTO DI GIOVANI CHE VOGLIONOUNA CITTA’ SOSTENIBILE, CHE RISPONDA AI VERI PROBLEMI DELLE FAMIGLIE. IMPORTANTI GLI APPROFONDIMENTI CHE SONO STATI FATTI, RIASSUMIBILI IN DIVERSI PUNTI: – WELFARE E SERVIZI PUBBLICI NON PRIVATIZZATI – TUTELA DELL’AMBIENTE E DEI BENI COMUNI – CREARE SPAZI PER IL PROTAGONISMO GIOVANILE – INCENTIVAZIONI DI ECONOMIE LOCALI E FILIERA CORTA – PARTECIPAZIONE RESPONSABILE DEI CITTADINI NEL PROCESSI DECISIONALI NELLA CONDIZIONE DI ECOSOSTENIBILITA’ ASPETTO FONDAMENTALE CHE STA AL CENTRO DI TUTTI I PROGETTI POLITICI, E’ IL TEMA DEL LAVORO. RIBADENDO IL SOSTEGNO ALLA FIOM,E’ IMPENSABILE APPOGGIARE UN CANDIDATO SINDACO COME FASSINO , CHE AVREBBE VOTATO SI AL REFERENDUM SU MIRAFIORI. QUESTA INTERA GIORNATA DI RIFLESSIONE, DURATA DALLE 10 ALLE 19.30 CIRCA, E’ STATA UNA PIATTAFORMA COMUNE TRA LE FORZE POLITICHE DI SINISTRA. PRESENTI ALL’ASSEMBLEA GENERALE CHE SI E’ TENUTA IN SERATA, ALCUNI ASSESSORI DEL COMUNE TRICARICO E PASSONI, LA CONSIGLIERA REGIONALE DI SEL MONICA CERRUTTI, E DIVERSI MILITANTI DELLA FEDERAZIONE DELLA SINISTRA. LA GIOVENTU’ MANIFESTA SEGNI DI DISAGIO SEMPRE PIU’ VISTOSI; PROTESTE E RIBELLIONI SI ALTERNANO AD ONDATE DI VIOLENZA URBANA. QUESTA E’ LA RISPOSTA PROGRAMMATICA DEI GIOVANI TORINESI CHE ACCANTO ALLA LOTTA AFFIANCANO LA CONCRETEZZA. SI PERCHE’ TANTISSIMI IN QUELLA SALA HANNO PARTECIPATO AI CORTEI CONTRO IL DDL GELMINI DELLE SCORSE SETTIMANE, E’ UNA RISPOSTA A CHI ACCUSA DI DIRE SEMPRE NO E NON FORMULARE MAI PROPOSTE OGGETTIVE. SONO I RAGAZZI CHE DISCUTONO E SOLIDARIZZANO CON LA FIOM. HANNO SOSTENUTO LA LA LORO BATTAGLIA, VOLANTINATO DAVANTI MIRAFIORI, FATTO ASSEMBLEE, ORGANIZZERANNO I CORTEI PREVISTI PER LO SCIOPERO DEI METALMECCANICI DEL 28 GENNAIO. IL SI, COME TUTTI SAPPIAMO, HA OTTENUTO IL 54% DEI VOTI, MA SOLO GRAZIE AL VOTO DEI QUADRI E IMPIEGATI, CHE NON SARANNO NEMMENO SFIORATO DAI PROVVEDIMENTI DELL’ACCORDO. E ALLORA COME HA SCRITTO PAOLO FLORES D’ARCAIS SUL FATTO QUOTIDIANO DEL 16 GENNAIO “SE LE OPPOSIZIONI RICONOSCERANNO NELLA FIOM LA PUNTA DI DIAMANTE DELL’ITALIA CHE PUÒ RISORGERE DALLE MACERIE CUI L’HA RIDOTTA IL BERLUSCONISMO, LA “VITTORIA PIÙ CHE DIMEZZATA DI MARCHIONNE POTREBBE INAUGURARE LA CAPORETTO ANCHE DI BERLUSCONI. ECCO PERCHÉ SAREBBE AUSPICABILE, E ANZI NECESSARIO, CHE UN SINDACALISTA FIOM SI CANDIDASSE ALLE PRIMARIE DI TORINO CONTRO LO SPENTO E SUBALTERNO FASSINO, PER SCONFIGGERE POI IL BERLUSCONIAN-LEGHISTA D’ORDINANZA. IL NOME, SOTTO LA MOLE, LO CONOSCONO TUTTI”.

4 pensieri su ““Il cantiere”…”

  1. Simone, grazie per il tuo contributo e per essere stato presente all’iniziativa. Un grazie anche a nome di chi non era presente, come il sottoscritto.
    Grazie per lo stile e la presenza, che spesso raccontano e qualificano meglio una persona e il suo fare che non il suo “gridare” come consiglia qualcuno. Un grazie che giro anche a Barbara. Anche in posti “protetti” (che secondo me è un concetto “valvola”, l’educazione è la norma, quindi “ciao” e “grazie” doverosi) La condizione iniziale, in questo blog, (in ogni caso, aperto come tutta la rete) era l’utilizzo di termini appropriati. Si grida in piazza o allo stadio. Gridare piu’ forte di altri non penso che serva, anzi. Non penso che chi usi un linguaggio gridato abbia visto le vendite di un giornale schizzare su. Sono convinto, fermo restando nel rispetto delle opinioni altrui che lo stile qualifica una persona. Chi lavora in una scuola dovrebbe mettersi a gridare e urlare? Un saluto a tutte e tutti e un grazie a chi legge e impegna il suo tempo, oltre il suo lavoro (suo-suo) e il stuo studio nel cercare di costruire cose belle e solidali.
    Il tema che hai trattato riguarda circa due milioni di ragazzi nè-nè, no studio, no lavoro, lontani dalle istituzioni, dai partiti, dal sindacato, dai grandi valori. La tua età fa riferimento ad una classe 15-30 che grosso modo dovrebbe comprendere il dieci per cento della popolazione italiana.
    Per questo il tuo contributo è preziosissimo, utile, capace di essere un punto di riferimento proprio per una massa enorme di quella classe cui accennavo.
    Continua così, Simone.
    ciao Simone, coraggio e continua così,
    con stima Romano

    Mi piace

  2. Che dire dopo aver letto questo articolo?

    Nulla…ha già detto tutto Simone: ha toccato i punti sensibili, ha espresso quello in cui tutti noi crediamo (dalla solidarietà alla fiom, al Sindaco torinese e alla riforma Gelmini).
    Mi ha però ricordato che è necessario il sostegno di tutti, bisogna partecipare attivamente a tutto quello che sta succedendo.
    Le sue parole mi hanno portato a una riflessione personale, su me stesso. Sì perchè per un motivo o un altro (lavoro, studio, tesi, esami) ultimamente mi sono allontanato da questa realtà: ho fatto poco.
    Il mio nuovo buono proposito per quest anno: dedicarmi di più al prossimo, marciare un’altra volta al fianco di Romano. Un invito che allargo a tutti quelli che, come me, toccati dalle parole di Simone si sono sentiti un po’ in debito con lui e con le persone come lui.
    Chiudo quindi ringraziandolo di tutto cuore, e così anche Romano, il cui blog rimane una delle mie preferite fonti di informazioni e una persona che stimo moltissimo.

    Alberto

    Mi piace

  3. Behhh ragazzi condivido pienamente la vostra lotta.., purtroppo disto da Torino 1600 Km altrimenti sarei stata anch’io in piazza!!!!
    Mi piace molto l’idea di una possibile candidatura alle primarie di un sindacalista della Fiom……contro Fassino, che a mio parer rappresenta uno pseudo partito di sinistra….!!!!
    Credo molto alle lotte ma a quelle sentite e giuste…. per questo è necessario coinvolgere più gente possibile e i soprattutto giovani ai quali questo Governo ha tolto, anche, la sola speranza per il loro futuro!!!!
    Buon lavoro………

    Mi piace

  4. TI RINGRAZIO MOLTO ALBERTO PER LE PAROLE CHE MI HAI ESPRESSO!!! CONDIVIDO ANCHE QUANTO DICI SU ROMANO PERCHE’ E’ VERAMENTE UNA PERSONA D’ORO!!!!! UN AMICO CHE TUTTI VORREBBERO AVERE!! GIA’, HAI RAGIONE FIAMMETTA CHI NON E’ CON GLI OPERAI NON SI PUO’ DEFINIRE DI SINISTRA!!! CERTO BISOGNA DIRE CHE L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE DI CENTRO SINISTRA, QUI A TORINO, FINO AD ORA HA FATTO COSE BUONE MA NON BASTA BISOGNA CAMBIARE RITMO!!! SERVE UNA POLITICA NUOVA PER TORINO CHE METTA I TEMI DEL LAVORO AL PRIMISSIMO POSTO!!!! SAPETE NON E’ STATO FACILE PER NOI STUDENTI STARE A FIANCO DEGLI OPERAI LA DIFFERENZA, NON SOLO DI ETA’ ( LA MEDIA A MIRAFIORI E’ 45 ANNI) SI SENTE; NONOSTANTE QUESTO NOI ANDIAMO AVANTI APPOGGIANDO SEMPRE LA FIOM!!!! LUNEDI’ CI SARA’ UN INCONTRO TRA LANDINI E NOI STUDENTI, A PALAZZO NUOVO, PER ORGANIZZARE AL MEGLIO LO SCIOPERO DEL 28 GENNAIO!!!! STUDENTI E OPERAI UNITI NELLA LOTTA!!!! El pueblo unido jamás será vencido

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...