Con la Fiom. Un altro accordo è possibile

“Il costo di cento lavoratori (quello appunto che si risparmierebbe con l’entrata in vigore dell’accordo ) è circa tre milioni di euro all’anno, cioè meno di un terzo di quanto hanno ricevuto nel 2009 Marchionne e Montezemolo messi insieme. Se Montezemolo si accontentasse di ricevere 10 mila euro al giorno, e Marchionne si accontentasse di riceverne 9100, si potrebbe dare lavoro a cento operai”. O continuare a permettere agli attuali dipendenti di Pomigliano di tirare il fiato per 40 minuti al turno anzicché 30″. (tratto da “Poveri, noi” di Marco Revelli, Capitolo V, Ambivalenze, pagg.105-106).

Oggi, a Torino, in piazza Castello, ennesimo presidio al fianco della Fiom, delle lavoratrici e dei lavoratori. Poco distante, moltitudine distratta, a caccia di saldi. Altri, a caccia di diritti. Per tale motivo la Fiom erige un presidio, un “cordone” a tutela dei diritti indisponibili. Tutela della Costituzione, della legge, del contratto. Il Presidio ha enunciato le ragioni del no.

Il freddo, il gelo, non hanno scoraggiato: Babara della Skf, Fulvio, divisione silenziamento, e tantissimi altri hanno partecipato e spiegato ai passanti questo duro attacco ai diritti.

Da domani, come ci ricordava Airaudo, parliamoci, spieghiamo, in famiglia, tra amici, sul luogo di lavoro, in tram, in treno che questo accordo non fa che stritolare diritti. Perchè mai uno che prende 450 volte un suo sottoposto deve porre condizioni simili come quelle poste dall’accordo di Pomigliano e Mirafiori? Comprimere e peggiorare le condizioni di lavoro per restituire un prestito…

Un altro contratto è possibile.

Care amiche, cari amici, parliamoci. Torniamo a parlarci.

Arrivederci al 28 gennaio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...