Viola, giallo, rosso. Propongo “una 24 ore senza i precari”

Dopo il viola e il giallo, penso che un po’ di rosso ci stia bene. “Rosso semaforico” al fine di fermare l’arroganza del potere, che pretende e accusa. Pretende nonostante gli errori, accusa chi è innamorato della legge. Rosso, come un cartellino: “Signori, espulsione; siete fuori”. Troppi, infiniti “urgente e necessario”. Una politica che ricorda i comitati d’affari non ha fatto altro che allontanare nuovamente la gente dalla politica. Sembra così lontano il 1992 e invece…Continuando di questo passo, l’astensionismo potrebbe raggiungere una percentuale a due cifre. Le scorciatoie non vanno affatto bene. Vizi di forma o burocratici penso non abbiano nessuna incidenza. Nessun inciucio. Nessuna proroga. Qualcuno ne ha già avute più di due: vedere ad esempio alcune elezioni regionali. Rosso passione, per una idea che deve tornare a mobilitare. Bisogno di essere rappresentati, di saper scegliere candidati credibili. Bisogno di tutela. Bisogno che qualcuno ridia alla politica per trasferirla ai bisogni delle persone e tolga al mercato. Ha avuto troppo, quest’ultimo, tanto. Non si prenderà anche l’anima. Bisogna impedirlo. Quante volte siamo costretti a pagare? Tasse, servizi pubblici tagliati, precarietà, disoccupazione… Signori alla guida di questo treno che si chiama Italia, scendere prego; il capolinea è già qui!!.
Spero in una grande manifestazione che faccia scendere in piazza tutte le precarie e i precari, del privato e della pubblica amministrazione. Un giorno senza i precari. Una 24 ore senza di noi!!!

1 commento su “Viola, giallo, rosso. Propongo “una 24 ore senza i precari””

  1. Ciao Romano,
    per rimanere in tema, ho visto il tuo articolo che hai ripreso dalla bella e nuova Liberazione Online nello speciale Lotte.
    A fianco vi è un articolo che parla anche delle lotte dei precari.
    Lo linko di seguito.
    Il Blog ovvero quando la rete incontra la classe operaia
    alla prossima
    Dan

    p.s.
    ottima idea mi pare una manifestazione 24 ore senza precari!!
    Pe adesso cerchiamo di votare bene; per ridare spazio e forza alla Federazione della Sinistra. I precari, i disoccupati, i lavoratori, i giovani hanno bisogno d’essere realmente rappresentati nelle istituzioni.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...