Quanti ricordi a Bonn

Fino a poche ore fa, quando sentivo parlare di Bonn, riaffioravano  in me moltissimi ricordi. Del passato e del recente passato. Il mio. Ora a Bonn assocerò un altro ricordo. Da quella cittadina tedesca, conosciuta come capitale (ora ex) e luogo di numerose manifestazioni durante la Guerra Fredda, sono stati sferrati attacchi volgari e violenti alla Costituzione e quanto da essa previsto. Pericoloso “monarca”; pericoloso “cesare”. E proprio contro il “monarca” si è conclusa una giornata di sciopero. Indetto dalla Cgil. Dopo una precedente il NO B-DAY. Non importa quanti eravamo. Esiste una buona fetta di cittadini che si pone domande, che ha voglia di predisporre una risposta proporzionata ai continui attacchi. Provenienti dal monarca e dalla sua corte. “Resistere per esistere”. Con lo sciopero odierno, un’altra fetta dello stipendio è rimasta nelle casse, ma dignità, coerenza, solidarietà per l’oggi e per il domani, resistono e resisteranno. Per l’oggi, per il domani. Anche noi abbiamo “le palle” per resisterti. Resistere a te, e alla tua corte, che fa “guerre per il Crocefisso“, un simbolo che svuotate di contenuti, se questi ultimi si chiamano poveri, disoccupati, immigrati. Spero che in tanti,  a conclusione di questa giornata, comincino a porsi delle domande. Spengano per un po’ la televisione di regime e accendano il cervello.

Oggi, è stata una bella giornata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...