1 commento su “La vita non è un fumetto di Topolino”

  1. Ciao Romano,
    non sono un tecnico, ma un “manager” pubblico della scuola che guadagna 1032 euro al mese, scioperi non in vista permettendo: “anche io li ho fatti tutti quest’anno”. Il dirigente scolastico ne prende dai 6000 ai 7000 euro, poco di più.
    In questi giorni (poco prima della manifestazione nazionale della CGIL a Roma del 4 aprile) sindacalisti della cisl e della uil stanno girando per le scuole per cercare di “spiegare” al personale i motivi della loro firma al contratto 2008, 2009. Vantando meriti inesistenti. Tutto ciò, oltre che meschino, è davvero vergognoso: non hanno colto che la rabbia sta salendo e, che ove non sale vi è necessità ed urgenza di acquisire la coscienza sociale! Hanno creato un sistema di clientelismo e corruttela, pescando nel grande mare della miseria umana ed economica, in cui il personale che lavora nella scuola si vende per pochi spiccioli ai “Kapò” delle scuole-caserme: Dsga e Dirigenti scolastici.
    Mi piacerebbe se Barbara, Rosina potessero scrivere degli articoli propri da pubblicare: ammiro anche io il loro modo di scrivere!
    Topolino ha compiuto 60 anni, vero: ma oggi distraggono le menti, di chi potrebbe, con dei topolino sia super-tecnologici per giovani del terzo millennio sia per gli sprovveduti, studiati da esperti e formattizzati in modo da eliminare il conflitto, ed offuscare le menti degli impotenti spettatori, contro i veri responsabili di questo disastro economico-culturale e farcelo indirizzare verso i più deboli, verso coloro che colpa non hanno della crisi.

    Ti saluto

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...