2 pensieri riguardo ““Mario Contu, cosa avrebbe votato, ora?””

  1. Grazie Romano per la tua bella risposta. Leggo il blog tutti i giorni è vero e non ho potuto non notare, e penso di non essere il solo, dai tanti articoli che oramai hai inserito: quali siano le tue caratteristiche umane e delle vicende della vita, nonché culturali. Ho lanciato, da “forte” simpatizzante di Rifondazione, dal basso, la tua candidatura alle elezioni europee in modo per nulla provocatorio, ma quasi “riflessorio”, ossia che possa far riflettere chi deve ed in tempi rapidi.
    Non si può, non possiamo più, secondo me, prendere in giro i potenziali elettori con le candidature operaie post ThyssenKrupp, pensando, magari, di sfruttare le emozioni del momento; per il nostro potenziale bacino elettorale questo metodo non funziona, come per altri elettorati: forse, eravamo assenti, prima di tale tragedia, per cui gesti di “altruismo” come quello di Diliberto nel cedere il proprio potenziale seggio, sicuro, ad un operaio non hanno funzionato nelle scorse elezioni. Come non ha funzionato dentro rifondazione passare la mano al numero due: Franco Giordano, al fine di conservare una poltrona, lasciata scoperta, per altri incarichi. La discontinuità, il saltare e disintegrare “le scale”, come dici tu, gerarchiche, in alcuni casi è quel che si deve fare per il bene del partito. Mi sono soffermato quando hai scritto: “bisogna voler bene al partito e non alle persone”. Concordo! I voti che un tal dei tali, porta – a breve termine paga,- per noi meno, però. Quindi, l’iniezione di autostima, che mi dici io t’abbia trasmesso è quel che penso. Se siamo un partito dei lavoratori, si deve scegliere un lavoratore che abbia cuore e cervello, non allevare soltanto docenti universitari, magari, con la barbetta a mo’ di look “sinistroide”, pensando che dietro abbiano la classe operaia (avrebbe detto G. Gaber). La classe operaia l’ha chi è credibile nel cogliere in modo convincente e non demagogico i loro problemi o chi è stato e si sente ancora uno di loro, chi non teme il loro abbraccio ai cancelli della fabbrica anche con addosso il vestito della festa. Ci vuol cuore ed il popolo lo coglie. In questa fase politica, la sfiducia nei partiti è forte, anche nel nostro elettorato, e gli esempi concreti sono quelli che possono farla ritrovare.

    Un Caro saluto
    Daniele S.

    "Mi piace"

    1. Grazie ancora Daniele, è bello percepire una rinnovata fiducia nei miei confronti. Penso che l’identità del partito non debba mai sbiadire, che il novecento non si sia chiuso nei libri di storia con i suoi artefici principali. Penso che la gente abbia bisogno di essere rappresentata; lavoratori, operai, ma anche tutti quei soggetti, disoccupati, precari che vogliono una società giusta e non polarizzata; quindi verso una società giusta ed equa, dove la parola precarietà esca definitivamente dal vocabolario. Ci si è provato, ma il fatto che il governo sia caduto “dal centro” non vuol dire che la prospettiva sia chiusa definitivamente, e che le responsabilità di “quella caduta debbano essere attribuite solo ed esclusivamente su di un soggetto politico tanto da non essere più credibile. Credo che la disaffezione alla politica da parte di moltissimi sia riscontrabile in un “non impegno”, coincidente con la società del benessere, dove tutto pare mediato dal denaro. Compro dunque sono. Penso a tutti quelli che mi hanno consigliato, spesso, di perseguire il sano egoismo: sembra un ossimoro. Un egoismo non può mai essere buono. Credo fortemente in persone che coltivano l’altruismo ed il “dare” gratuitamente. Credo fortemente in una società più giusta ma c’è bisogno di più impegno. Di tutti, e se possibile risposte immediate a bisogni espressi. Senza rimandare, mai.
      Grazie ancora, la tua candidatura è bella perchè proveniente “dal basso” e perché percepisci un forte sentimento: un attaccamento al partito. A cui voglio bene.

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...