Interventi contro le delocalizzazioni. (il Prc piemontese)

riunione-al-gruppo-prc-piemonte1Oggi, durante la pausa pranzo, sono stato presso il Consiglio Regionale del Piemonte, dove si teneva una conferenza stampa su: “Interventi contro le delocalizzazioni: se non ora quando”?, in via Alfieri 15, Palazzo Lascaris, Sala dei Presidenti. Gli interventi da me ascoltati sono stati quelli di Juri Bossuto, Consigliere Regionale Prc e primo firmatario della legge, Tommaso D’Elia, Capogruppo Provinciale Prc, Luca Cassano, Capogruppo Comune di Torino Prc. Nella sala era presente anche il Consigliere Regionale Sergio Dalmasso.  Con tutti i suindicati era presente il Segretario Regionale del Prc Armando Petrini.

Il succo della conferenza stampa è stato: “L’Indesit di None vuole delocalizzare in Polonia, l’Olimpias di Piobesi in Tunisia, la Cabind di Chiusa San Michele in Polonia. Questi sono solo tre casi, più recenti, di spostamento dell’attività produttiva in paesi dove la manodopera costa meno ed i lavoratori sono meno tutelati.

Il governo italiano latita. Che cosa possono fare gli enti locali?

Più di un anno fa abbiamo presentato una proposta di legge “Norme in materia di delocalizzazioni, incentivi alle imprese e sviluppo dell’autoimprenditorialità collettiva“.

Proponevamo tre semplici cose:

  1. Normare le regole di erogazione dei contributi pubblici rendendo gli stessi  realmente utili allo sviluppo ed alla crescita economica del territorio, al quale devono rimanere legate per un numero consistente di anni (contratti di insediamento).
  2. Vincolare i contributi e renderli progressivi sulla base di parametri chiari che tengono conto di intenti “sociali” ed effettivi benefici che ricadano sul territorio piemontese.
  3. Restituzione dei contributi pubblici in caso di delocalizzazione totale o parziale degli impianti produttivi e/o di non rispetto degli accordi previsti dai contratti di insediamento.

Il tempo a mia disposizione oggi è stato davvero risicato, in quanto breve la pausa pranzo, per poter fare un resoconto più completo sugli interventi, ma sono stati distribuiti dei dvd e ha, anche, dato un breve risalto il TG 3 regionale del Piemonte.

p.s.

Il testo in pdf della proposta di legge presentata durante la odierna conferenza stampa, come segnalata, nel commento, dall’amico e compagno Luca Cassano, è qui: Norme in materia di delocalizzazioni, incentivi alle imprese e sviluppo dell’autoimprenditorialità collettiva.

3 pensieri riguardo “Interventi contro le delocalizzazioni. (il Prc piemontese)”

  1. Complimenti per il blog puntuale, dettagliato ed interessante. Rispetto al tema delocalizzazioni vorrei segnalare che il 28 Marzo in Consiglio Regionale si terrà un convegno sul tema con lavoratori, sindacalisti, esperti, politici. Ci sarà anche la Bresso alla quale chiederemo di portare aventi la legge.

    Ancora una nota: nei prossimi giorni nei Consigli Comunali e Provinciali Rifondazione presenterà un ordine del giorno di sostegno alla proposta di legge.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...